COMUNICARE A CITTADINI E PAZIENTI: IL PROGETTO DEL SAN LUIGI GONZAGA

Consenso informato, braccialetto identificativo, lista delle medicine e cartella clinica. Caterina Mineccia, Risk Manager dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria San Luigi Gonzaga di Orbassano (TO), racconta il progetto presentato alla 1a “Giornata…

ASL TO4: UNO SFORZO IN PIÚ PER COMUNICARE GLI INTERVENTI

La check-list, il braccialetto e la scheda terapeutica unica sono solo alcune delle iniziative messe in atto dalla ASL. Ma c’è un altro elemento del quadro: la capacità di far incontrare operatori e assistiti per aumentare la consapevolezza…

LA CHECK-LIST PER LA GESTIONE INTEGRATA DEL PAZIENTE CHIRURGICO DELL’ASL TO4

La check-list ideata è una sorta di «passaporto» che accompagna la persona assistita (p.a.) nell’intero tragitto, garantendo l’accesso in sicurezza al Blocco Operatorio e, al termine dell’intervento, avere garantita la corretta presa…

AGGREDIRE IL SINISTRO: UN NUOVO RUOLO DELL’INCIDENT REPORTING AL GEMELLI

Al Policlinico Gemelli l’integrazione tra Gestione del Rischio e Gestione del Sinistro assume una nuova valenza: affrontare l’evento avverso prima del claim. Una pratica che tende a dimezzare l’importo degli indennizzi, riduce la pressione…

FONDAZIONE CAMPLANI: LA SICUREZZA UNISCE PUBBLICO E PRIVATO

La mappatura del percorso del farmaco con il metodo Carto Risk nei presidi di Brescia, Mantova e Cremona è una tappa di un costante processo di miglioramento interno alla Fondazione sanitaria senza fine di lucro; ma è, anche, il segno di una…

PIEMONTE: AL VIA IL CENTRO REGIONALE PER LA GESTIONE DEL RISCHIO SANITARIO

Il Coordinatore Franco Ripa: “Partiamo da un’ottima tradizione e abbiamo davanti a noi un grande lavoro: consolidare la gestione del rischio regionale per migliorare la qualità e la sicurezza dell’assistenza erogata. Molti gli obiettivi…

FOCUS SULLA PREVENZIONE DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE

In Italia ogni anno si contano circa 530.000 casi di infezione correlate all’assistenza. Un fronte sul quale il Sistema Sanitario Italiano è impegnato da più di trent’anni. Durante l’appuntamento “Focus sulla prevenzione delle infezioni…

IG TETANO: COME EVITARE LE SOMMINISTRAZIONI SUPERFLUE

Il progetto al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Paolo di Savona, presentato al Premio Sham 2018, ha permesso di identificare i pazienti non immunizzati ai quali circoscrivere il trattamento   Le Immunoglobuline antitetaniche (Ig…

IL CIRCOLO VIRTUOSO DI CARTORISK

La diffusione delle mappature del rischio a partire dal progetto Piemonte-Sham 2018 nell’esperienza dei Risk Manager nelle aziende sanitarie di Asti e Vercelli   Il progetto Piemonte-Sham 2018, presentato a marzo 2019, ha coinvolto…

MAPPATURA CARTORISK: UNA GUIDA AL MIGLIORAMENTO

Le considerazioni del Risk Manager Maurizio Salvatico e della dottoressa Roberta Miraglio nella mappatura dei servizi territoriali e dell'Unità Operativa di Ostetricia effettuata nella ASL 1 Cuneo   Il progetto Piemonte-Sham 2018, presentato…

PIEMONTE: IL PASSAGGIO DI COMPETENZE NELLA GESTIONE DEL RISCHIO

44 tra Risk Manager e collaboratori della Qualità e 554 professionisti coinvolti sul campo in 25 Unità operative di ostetricia e 28 tra RSA e Strutture Sanitarie Private Accreditate: questi i numeri del progetto Piemonte-Sham 2018. 310 azioni…

LA PRIMA MAPPA DEL RISCHIO SUL TERRITORIO IN LOMBARDIA

Terminato dopo un anno di lavoro il progetto coordinato da Sham sulla mappatura del rischio nei Servizi Socioassistenziali di ASST Santi Paolo e Carlo, ASST Pavia, ASST Ovest Milanese   La mappatura del rischio nei servizi sanitari…

IL PROCESSO DI HANDOVER E LA SICUREZZA DELLE CURE

Checklist e linguaggio comune nel passaggio di consegne all’ASL 2 Savonese dell'Ospedale San Paolo Savona   La comunicazione tra professionisti della salute ha un’importanza strategica ma, al tempo stesso, è considerata ancora…

LA FORMAZIONE DEL REFERENTE DEL RISCHIO CLINICO

Un modello di apprendimento cooperativo ASL 5 LIGURIA, La Spezia. Il referente del rischio clinico (RRC) rappresenta un elemento fondamentale per la corretta gestione del rischio. Ecco perché la sua formazione richiede una particolare attenzione…

GESTIONE DEL RISCHIO: LA VISIONE GLOBALE DELL’ATS BERGAMO

Il confronto delle diverse metodologie, la replicabilità dei progetti di prevenzione, la continuità tra ospedale e territorio: questi alcuni dei capisaldi dell’azienda bergamasca raccontati nel dettaglio dalla Risk Manager Carmen Tereanu   Intervista…

RISK MANAGEMENT UNITARIO

L’esperienza del Gruppo KOS, una delle più importanti realtà private in ambito sanitario: dove l’Audit interno è un meccanismo fisiologico e il rischio mappato non è solo quello in corsia   Intervista a Laura Spennagallo,…

SERVIZI SUL TERRITORIO: UN NUOVO ORIZZONTE NELLA MAPPATURA DEL RISCHIO

Effettuata dal Dottor Andrea Pedrotti, Specialista in Igiene e Medicina Preventiva, la mappatura sul territorio dell’ASST Ovest Milanese focalizza, per la prima volta in Italia, la Gestione del Rischio sulla galassia delle prestazioni che…

UN NUOVO STRUMENTO PER RIDURRE IL RISCHIO FARMACOLOGICO

Il sistema di supporto alle decisioni cliniche (CDSS) MEDIDSS è stato impiegato per un Clinical Trial all’ospedale di Vimercate. Un progetto di ricerca realizzato tra la società Medilogy e l’Università di Milano, la Regione Lombardia…

MEDICINA NUCLEARE E RADIOTERAPIA: UN NUOVO PERCORSO DI MAPPATURA

Il Mauriziano di Torino apre nuove aree alla mappatura del rischio a priori impiegando il metodo CartoRisk di Sham. L’iniziativa è partita direttamente dai reparti e dal Risk Management dell’Azienda sanitaria, e ha coinvolto in prima persona…

A CUNEO MAPPATO IL PERCORSO DELLA PERSONA IN OSTETRICIA

Permettere ai clinici di mappare il rischio a priori, aumentare la consapevolezza dell’intero processo e confrontarsi con la dirigenza sui passi da compiere per ridurre il rischio: ecco i tre passaggi di CartoRisk all’ASL 1 di Cuneo   “Il…

SANITÀ, TORNA IL “PREMIO SHAM”: PER LA TERZA EDIZIONE 
31 BEST PRACTICE ITALIANE PER LA SICUREZZA DELLE CURE

22 strutture sanitarie pubbliche in 9 regioni sono le partecipanti del Premio 2018 indetto dalla Mutua Assicurativa Sham in partnership con Federsanità ANCI, con l’obiettivo di diffondere la cultura della prevenzione e la sicurezza delle…

LA MAPPATURA DEL RISCHIO SUL TERRITORIO IN LOMBARDIA

Il progetto di Sham, in partnership con la Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva Università degli Studi di Milano e alcune strutture associate in Lombardia, si è concentrato sui servizi erogati sul territorio quali: consultorio…

AI CONFINI DEL RISK MANAGEMENT: DISABILITÀ INTELLETTIVA E MAPPA DEL RISCHIO INDIVIDUALE

Quando le persone assistite soffrono di una combinazione di patologie quali i deficit cognitivi con associazione di disturbi comportamentali e disabilità fisiche e/o sensoriali, chi si occupa di gestione del rischio non ha strade già pronte:…

LE CINQUE AREE DEL RISCHIO AL MAURIZIANO DI TORINO

All’Umberto I mappati 270 rischi con il coinvolgimento di oltre 35 operatori sanitari. Dopo l’analisi di Carto Risk, l’82 per cento dei rischi si conferma basso. Sviluppate 14 azioni migliorative tra le quali la revisione della check list…

L'EVENTO CHE NON C'È È IL MIGLIOR RISULTATO

Proseguono gli incontri di Sham con le realtà sanitarie italiane. Nell’ultimo anno l’Ospedale Fate Bene Fratelli Sacro Cuore di Gesù di Benevento non ha mai registrato un errore nell’individuazione del sito operatorio o una caduta tra…

L’ORIZZONTE 2018 PER LA GESTIONE DEL RISCHIO

In Italia la cultura della prevenzione è cresciuta a tal punto da far emergere nuovi orizzonti per la sanità italiana: la gestione del rischio oggi diventa gestione sanitaria tout court. Ogni scelta di organizzazione e programmazione sanitaria racchiude…

PREMIO SHAM–FEDERSANITÀ ANCI 2017: I VINCITORI

Al Forum sul Risk Management i progetti premiati nell’edizione 2017 del Premio dedicato alla prevenzione dei rischi in sanità. Tre iniziative già in atto da far conoscere su tutto il territorio nazionale che affrontano le complicanze dei…

LEGGE 24/2017: AL FORUM SUL RISK MANAGEMENT INIZIA LA FASE 2

Tra il 28 novembre e il primo dicembre 2017 si terrà a Firenze - nel Padiglione Spadolini della Fortezza da Basso - la 12° edizione del Forum Risk Management in Sanità. L’appuntamento, intitolato "Sicurezza e qualità delle cure: la sfida…

PREMIO SHAM - FEDERSANITÀ: IL 30 NOVEMBRE A FIRENZE LA PREMIAZIONE

La 12° edizione del Forum Risk Management a Firenze rappresenta l’occasione per presentare i vincitori 2017 del Premio Sham per la prevenzione dei rischi.   Un concorso unico in Italia che premia le azioni di prevenzione intraprese…

RAVINALE PRESENTA IL KIT DI SERVIZI PER RIENTRARE NEL MERCATO ASSICURATIVO

Ciascuna struttura sanitaria pubblica o privata, in base a fattori quali le proprie dimensioni o l’ordinamento pubblico o privato, può valutare il rientro nel mercato assicurativo.   Una delle ragioni di questa valutazione, in particolar…

I DATI CHE FANNO RISPARMIARE

In sede di sottoscrizione assicurativa le aziende sanitarie pubbliche hanno tutto l’interesse a condividere le informazioni relative al rischio: più preciso è il quadro informativo, maggiore la possibilità di ridurre i costi rispetto alla…

IL LOSS ADJUSTER E LA GESTIONE DEL SINISTRO

Il metodo Ravinale & Partners ricerca l’equilibrio tra gli interessi delle parti concludendo in maniera proattiva la gran parte delle richieste di risarcimento attraverso la negoziazione extragiudiziale. La vocazione alla negoziazione…

NOVITÁ SHAM: L’ESPERIENZA A TOR VERGATA

Il Risk Management al centro della nuova strategia del Policlinico che in due anni ha ridotto il deficit di 30 milioni di euro. Da un anno il contratto con Sham all’insegna di un obiettivo comune: ridurre il rischio per aumentare i fondi destinati…

LEGGE GELLI: VERSO UNA SANITÀ “NORMALE”

La norma ha due obiettivi fondamentali: tutelare gli operatori sanitari e garantire i risarcimenti in caso di errore. Una gestione del rischio sistematica, linee guida affidabili e tabelle certe sono gli ingredienti di una svolta culturale,…

GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO: NUOVA STAGIONE, OSTACOLI ANTICHI

Nessuna legge aveva dato tanta rilevanza alla Gestione del Rischio Clinico né l’aveva con tanta decisione integrata all’interno del diritto costituzionale alla salute quanto la legge Gelli/Bianco. Ma saranno le risorse umane ed economiche…